Visit Piazza Armerina

Scopri il territorio e le attività

#Pianifica il tuo soggiorno

Pianifica il tuo soggiorno a Piazza Armerina

 

 

Situata proprio al centro della Sicilia, Piazza Armerina è in una posizione strategica sia come tappa di un tour dell’isola, sia come punto di partenza per numerose escursioni: scegli se trascorrere nella città dei Mosaici uno, due o tre giorni, oppure se farne la tua base per una permanenza più lunga che ti permetta di esplorare comodamente altri luoghi della Sicilia.

Segui i nostri consigli per pianificare il tuo soggiorno!

Ps. Per praticità, ti consigliamo di spostarti in auto. In alternativa, puoi noleggiare un NCC con driver a tua disposizione per spostarti nelle località suggerite.

COSA FARE A PIAZZA ARMERINA IN… UN GIORNO

Un giorno è certamente poco per apprezzare appieno tutte le bellezze della città, ma puoi comunque approfittare di una toccata e fuga a Piazza per vedere le sue principali attrazioni, in particolare la Villa Romana del Casale e la Cattedrale.

Ti suggeriamo di dedicare la mattina alla visita della Villa: per apprezzarne al meglio ogni stanza ti serviranno circa due ore. Puoi scegliere se prenotare la visita con una delle guide autorizzate, visitarla in autonomia oppure con il supporto di un’audioguida che potrai noleggiare in loco. Il biglietto è acquistabile direttamente sul posto.

Per pranzo spostati nel centro storico di Piazza Armerina, a circa 4,5 km dalla Villa, e scegli tra i molti ristoranti tipici che la città offre.

Poi, goditi la visita di Piazza Duomo e della splendida cattedrale. Poco sotto, nell’attigua Via Monte, visita la Pinacoteca Comunale. Scendi da via Umberto e prendi la scalinata dello Zoppo: arriverai proprio alla Chiesa di Sant’Anna e alla Biblioteca Comunale, dove potrai visitare la Mostra del Libro Antico. Prosegui verso Piazza Garibaldi, dove incontrerai la Chiesa di San Rocco, e imbocca via Garibaldi, dove troverai la casa museo del contadino e la mostra della civiltà mineraria. Proseguendo arriverai alla Chiesa della Commenda dei Cavalieri di Malta e alla Chiesa di Santo Stefano, fino al Teatro Garibaldi, che potrai visitare.

 

COSA FARE A PIAZZA ARMERINA IN… DUE GIORNI

Per il primo giorno segui l’itinerario proposto sopra. Ricorda però, quando acquisterai il biglietto alla Villa Romana del Casale, di fare il biglietto unico che ti permette di accedere anche alla polis di Morgantina e al Museo Archeologico regionale di Aidone.

Il secondo giorno di prima mattina visita l’interno della Cattedrale (aperta solo di mattina), poi dirigiti in auto verso Aidone (il tragitto dura circa dieci minuti) per visitare l’antica polis greca di Morgantina. La visita durerà circa due ore. Pranza nel centro di Aidone, poi visita il Museo Archeologico Regionale dove potrai ammirare la famosa Venere di Morgantina, gli Acroliti, la Testa di Ade o Barbablù e molto altro. Non perderti la bellissima chiesa di San Domenico con la sua facciata in bugnato a punta di diamante e il suggestivo castellaccio, rudere dell’antico castello normanno.

 

COSA FARE A PIAZZA ARMERINA IN… TRE GIORNI

Hai visitato la Villa Romana del Casale, il centro storico di Piazza Armerina, Aidone e Morgantina? Bene! È il momento di fare un salto ad Enna (a circa 30 minuti da Piazza), dove potrai ammirare il castello di Lombardia, la Torre di Federico II e il Duomo. Poi, se hai voglia di shopping, prosegui verso il vicino Sicily Outlet Village, situato in località Dittaino, il più grande outlet del Meridione d’Italia: difficilmente ne uscirai a mani vuote!

 

COSA FARE A PIAZZA ARMERINA IN… UNA SETTIMANA

Dopo aver visitato Piazza Armerina, Aidone ed Enna, nel tuo quarto giorno di permanenza non puoi perderti Caltagirone, la città della ceramica, con la sua famosa scalinata di Santa Maria del Monte, i laboratori di ceramica e il Museo Regionale della ceramica.

Il quinto giorno dedicalo alla Valle dei Templi di Agrigento: ci arriverai in circa due ore da Piazza Armerina e potrai visitare tranquillamente in giornata uno dei luoghi più famosi di Sicilia.

A questo punto, forse ti sarà venuta voglia di mare e i modi per soddisfarla sono vari. Nel tuo sesto giorno puoi scegliere di visitare l’incantevole Cefalù, in provincia di Palermo, la famosa Taormina, in provincia di Messina, Siracusa con la sua bellissima Ortigia o in alternativa Donnalucata o Punta Secca, nel ragusano, in pieno mood “Montalbano”. Tutte queste località sono raggiungibili in poco meno di due ore di auto.

Se invece hai ancora voglia di barocco (e magari di cioccolato) punta su una visita in giornata alla bella Ragusa Ibla e a Modica, raggiungibili in circa un’ora e mezza di auto.

Oppure, potresti fare un’escursione sull’Etna, un’esperienza certamente indimenticabile!

Infine, il sesto giorno dedicalo a Catania: se il tuo volo di rientro è previsto per la sera dallo scalo catanese hai una giornata intera da utilizzare per goderti una visita al Duomo, alla Badia di Sant’Agata, alla Via Etnea, alla Pescheria e a tutto ciò che la città ha da offrire.

Palazzo Trigona

Sala delle luci

Sala consigliare

Teatro Garibaldi

Museo del Contadino

Museo della vita mineraria

Museo del libro antico

Pinacoteca Comunale

Cattedrale maria SS. delle Vittorie

Gran Priorato di Sant'Andrea

Chiesa di San Giovanni Evangelista

Chiesa di Santo Stefano

Chiesa del Carmine

Chiesa di San Pietro

Chiesa di San Filippo

Commenda dei Cavalieri di Malta

Museo Diocesano

Villa Romana del Casale - Mosaici